SVEHK - ASPEDA - ASGBA

Associazione svizzera dei genitori di bambini audiolese

Attualità

 

ASGBA Congresso
dei genitori
21/22 ottobre 2017 a Sursee

programma

Informazioni per
genitori coinvolti 

di più

 

 

 

 

Che cosa dovrebbe sapere sull'impianto cocleare.


"Cochlea" è il termine latino per coclea. L'impianto cocleare (CI) è un apparecchio acustico tecnicamente avanzato per persone alle quali gli apparecchi acustici convenzionali portano poco o nessun beneficio. Oggi ai bambini sono impiantati presto e nel frattempo binaurale - bilaterali. Volantino IC pro audito da scaricare.
 
Un po 'di tecnica prima:grafik-ohr-it
 
Come funziona un impianto cocleare?
Un IC è costituito da un componente interno (impianto) e un componente esterno (processore vocale) . Nel processore vocale, le vibrazioni sonore (lingua, suoni , rumori) rilevate dal microfono sono transformate in segnali elettrici. Tramite un cavo sono elaborati e trasmessi alla bobina. La bobina sostenuta dalla forza magnetica trasmette i segnali codificati tramite onde radio attraverso la pelle fino all'impianto. Questo scuote i segnali e li trasmette attraverso gli elettrodi verso la coclea. Per mezzo d'impulsi elettronici è stimolato il nervo udito. Esso passa i segnali ricevuti al cervollo che decifra i segnali ricevuto come esperienza di ascolto. Tutto chiaro?

 
A chi serve un IC?
L'impianto cocleare è adatto per bambini nati sordi o diventati sordi. Anche adulti che sono diventati sordi dopo l'acquisizione del linguaggio o adulti sordi possono beneficare di un IC.  Bambini nati sordi dovrebbero essere sottoposti tempestivamente a un IC per beneficare durante il primo anno di vita il breve periodo di sviluppo del centro per il linguaggio nel cervollo. Persone sorde che soffrono di meningite (Meningitis) dovrebbero essere sottoposti all'IC poche settimane dopo la malattia, perché il rischio di ossificazione della coclea è molto grave, il che potrebbe compromettere l'impianto.

 

Che cosa succede durante gli esami preliminari e l‘operazione?

Dopo un consulto presso la Clinica IC seguono indagini preliminari come test di udito e radiografie al fine di garantire la diagnosi. Nella clinica, si esamina se il nervo uditivo è funzionale: prerequisito per un impianto di successo. Il medico informa il paziente su tutti i rischi possibili. L’operazione dura nella regola da 1ora e ½ fino a 2 ore sotto anestesia generale e richiede di una degenza stazionale di pochi giorni. Durante l’impianto le complicazioni sono estremamente rare e corrispondono ai rischi usuali associati con qualsiasi intervento chirurgico dell’orecchio medio o interno.

 

Che cosa succede dopo l‘intervento?

Dopo un intervento chirurgico di successo, la persona impiantata non può sentire immediatamente. Solo dopo il completamento della fase di guarigione, che secondo l’esperienza dura da 3 a 4 settimane, il processo del linguaggio è adeguato. Durante la programmazione del processore ogni elettrodo è regolato così da corrispondere alla soglia di reazione individuale e al carico di capacità del nervo uditivo. La cura regolare dopo l’istallazione iniziale del processore vocale dura, per la maggior parte dei casi, circa un anno ed è fattore chiave per migliori risultati possibili. Dopo di che i bambini e gli adulti dovrebbero annunciarsi alla clinica IC per un controllo annuale. Quanto sono grandi le prospettive di successo? Il successo effettivo dell’IC si presenta dopo un certo periodo; questo può significare settimane, mesi o addirittura anni. L’apertura mentale per udire con un IC, la resistenza, la pazienza ed esercizi specifici dell’udito sono elementari per raggiungere un buon risultato uditivo. Il sostegno globale dei bambini e gli esercizi d’udito degli adulti sono di alta priorità per un primo adeguamento. I bambini sono nella regola seguiti da pedagogici dell’udito nel Centro di educazione terapeutica o a casa. Gli adulti impiantati sono seguiti da educatori audio e beneficiano di esercizi dell’udito, che sono finanziati dall’AI. Anche con un dispositivo uditivo ottimale i portatori di un IC sono audiolesi. Tuttavia molti possono raggiungere una comprensione completa della lingua, per altri la combinazione di udito e movimenti labiali rappresenta un’agevolazione nella comunicazione. I risultati dei binaurali (bilaterali) mostrano chiaramente una comprensione migliore del parlato con disturbi rumorosi, un’audizione direzionale spiccata e sulla base di una comprensione facile, un coinvolgimento più attivo della vita sociale. Nei bambini ha prevalso l’impianto cocleare binaurale. Non in tutti i casi, gli adulti sono indennizzati dalle compagnie di assicurazioni.

 

Testi e immagini di questa pagina sono elaborati leggermente e presi da www.cochlea-implantat. Inoltre trovate anche informazioni e indirizzi di contatto.

 

 

Membri

- come diventare membro?  

  di più 

 

Donazioni

Volete sostenerci?

Conto Postale 80-43404-0

(IBAN CH98 0900
0000 8004 3404 0)

 

Logo SVEHK 40