SVEHK - ASPEDA - ASGBA

Associazione svizzera dei genitori di bambini audiolese

Attualità

 

ASGBA Congresso
dei genitori
21/22 ottobre 2017 a Sursee

programma

Informazioni per
genitori coinvolti 

di più

 

 

 

 

Compensazione di svantaggi: 13 domande, 13 risposte

 

In Svizzera, la scolarizzazione adeguata dei bambini e dei giovani che hanno delle necessità educative speciali o situazioni di disabilità è ancorata alla legge. Con l’entrata in vigore dell’AFF nel 2008, l’educazione speciale è di sola responsabilità dei cantoni. Dal punto di vista professionale, giuridico e finanziario, i cantoni sono responsabili delle misure pedagogiche speciali per i bambini dallo zero a vent’anni. A questo proposito, le scuole devono prendere delle misure mirate, chiamate “compensazione di svantaggi”. La Fondazione Centro svizzero della pedagogia speciale” pubblica un documento con tredici domande e tredici risposte, che sono state approvate dall’Ufficio Egalité Handicap e dall’Ufficio federale per le pari opportunità delle persone con disabilità.

Trova queste domande „FAQ“ sul sito della Fondazione sotto questo Link.

Le suggeriamo di leggere questi documenti importanti – e vi consigliamo soprattutto : fate uso di questi rimborsi, è un vostro diritto! A seguire, alcuni esempi di queste domande.

 

Che cosa significa compensazione di svantaggi?

La compensazione di svantaggi consiste nella neutralizzazione o della diminuzione delle limitazioni occasionati da una disabilità. Questo termine designa l’adattamento delle condizioni nelle quali si svolge un apprendistato o un esame e non il cambiamento degli obietti della scolarizzazione/formazione o della nota. La compensazione di svantaggi interviene durante la scolarizzazione obbligataria e della formazione professionale, così come per gli esami di assunzione o dei certificati corrispondenti.

 

Quali sono le misure per la compensazione di svantaggi?

La compensazione di svantaggi può comprendere misure come:

Prolungamento del tempo per assolvere un esame·

Accompagnamento da una terza persona: interprete-lingua dei segni (esami orale per audiolesi),

insegnanti specializzati nella pedagogia speciale, pause individuali·

esami orali e non scritti e viceversa

messa a disposizione di apparecchi specifici per il lavoro (computer, registratori, ecc.)

 

Quando si può ricorrere alla compensazione di svantaggi?

Fin che il principio proporzionale delle misure è rispettato, una persona con disabilità ha diritto alla compensazione di svantaggi. Susseguono diverse domande e risposte sulle misure riguardante la materia di studio o degli esami e la descrizione della base giuridica. Sul tema, ricevete varie indicazioni bibliografiche e informazioni di come potete riscuotere queste compensazioni e come siete pagati.

Persona di contatto: Silvia Schnyder (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Membri

- come diventare membro?  

  di più 

 

Donazioni

Volete sostenerci?

Conto Postale 80-43404-0

(IBAN CH98 0900
0000 8004 3404 0)

 

Logo SVEHK 40