SVEHK - ASPEDA - ASGBA

Associazione svizzera dei genitori di bambini audiolese

Attualità


Congresso dei genitori Leysin

Il congresso dei genitori

il 27/28 ottobre 2018
Programma

Rucksack

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni per
genitori coinvolti 

di più

 

 

 

 

Compensazione di svantaggi: 13 domande, 13 risposte

 

In Svizzera, la scolarizzazione adeguata dei bambini e dei giovani che hanno delle necessità educative speciali o situazioni di disabilità è ancorata alla legge. Con l’entrata in vigore dell’AFF nel 2008, l’educazione speciale è di sola responsabilità dei cantoni. Dal punto di vista professionale, giuridico e finanziario, i cantoni sono responsabili delle misure pedagogiche speciali per i bambini dallo zero a vent’anni. A questo proposito, le scuole devono prendere delle misure mirate, chiamate “compensazione di svantaggi”. La Fondazione Centro svizzero della pedagogia speciale” pubblica un documento con tredici domande e tredici risposte, che sono state approvate dall’Ufficio Egalité Handicap e dall’Ufficio federale per le pari opportunità delle persone con disabilità.

Trova queste domande „FAQ“ sul sito della Fondazione sotto questo Link.

Le suggeriamo di leggere questi documenti importanti – e vi consigliamo soprattutto : fate uso di questi rimborsi, è un vostro diritto! A seguire, alcuni esempi di queste domande.

 

Che cosa significa compensazione di svantaggi?

La compensazione di svantaggi consiste nella neutralizzazione o della diminuzione delle limitazioni occasionati da una disabilità. Questo termine designa l’adattamento delle condizioni nelle quali si svolge un apprendistato o un esame e non il cambiamento degli obietti della scolarizzazione/formazione o della nota. La compensazione di svantaggi interviene durante la scolarizzazione obbligataria e della formazione professionale, così come per gli esami di assunzione o dei certificati corrispondenti.

 

Quali sono le misure per la compensazione di svantaggi?

La compensazione di svantaggi può comprendere misure come:

Prolungamento del tempo per assolvere un esame·

Accompagnamento da una terza persona: interprete-lingua dei segni (esami orale per audiolesi),

insegnanti specializzati nella pedagogia speciale, pause individuali·

esami orali e non scritti e viceversa

messa a disposizione di apparecchi specifici per il lavoro (computer, registratori, ecc.)

 

Quando si può ricorrere alla compensazione di svantaggi?

Fin che il principio proporzionale delle misure è rispettato, una persona con disabilità ha diritto alla compensazione di svantaggi. Susseguono diverse domande e risposte sulle misure riguardante la materia di studio o degli esami e la descrizione della base giuridica. Sul tema, ricevete varie indicazioni bibliografiche e informazioni di come potete riscuotere queste compensazioni e come siete pagati.

Persona di contatto: Silvia Schnyder (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Membri

- come diventare membro?  

  di più 

 

Donazioni

Volete sostenerci?

Conto Postale 80-43404-0

(IBAN CH98 0900
0000 8004 3404 0)

 

Logo SVEHK 40

 

 







Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
Ok